Bollette luce e gas: nessun aumento per l’inverno 2020

L’ultimo aggiornamento dei prezzi per l’energia e per il gas ci riserva una bella sorpresa. Per l’inverno 2020, non ci saranno aumenti in bolletta. Anzi, se la tariffa del gas rimane sostanzialmente invariata, quella dell’energia elettrica ha subito una forte diminuzione.
Le temperature non particolarmente rigide di questi mesi hanno portato a una riduzione della domanda di gas, usato sia per il riscaldamento sia per la produzione di energia elettrica. Una domanda più bassa ha come
conseguenza una diminuzione dei prezzi all’ingrosso della materia prima cioè l’elettricità prodotta e di conseguenza anche al dettaglio, cioè in bolletta.
Da sottolineare inoltre una diminuzione importante degli oneri di sistema, una delle voci che da sempre incidono notevolmente sulle bollette degli utenti e che costituiscono oltre il 20% del totale della bolletta elettrica. Una riduzione che va a beneficio di tutti. A beneficiarne, infatti, saranno sia i clienti del mercato tutelato che quelli del mercato libero. In conclusione prestate attenzione agli importi delle vostre bollette perché dovranno essere inferiori a quelle dei mesi passati.
Importante novità anche sul fronte bonus energia elettrica: vediamo cos’è e chi ne può beneficiare.
Il bonus elettrico 2020 è uno strumento di sostegno al reddito rivolto alle famiglie che si trovano in condizioni di disagio economico ovvero in quei casi in cui una grave malattia costringa all’utilizzo di apparecchiature elettromedicali indispensabili per la sopravvivenza.
La nuova riforma del bonus elettrico prevede l’aumento dello sconto dal 20% al 30% e l’aumento della soglia del reddito ISEE da € 8.107,50 del 2019 a € 8.256,00 per l’anno 2020. Va ricordato che lo stesso bonus spetta anche a chi già percepisce il reddito di cittadinanza.
Fin’ora, però, la burocrazia ha reso difficile l’accesso al bonus per molti utenti. Per superare questo scoglio, dal 2021, l’accesso al sussidio sarà automatico. Non sarà quindi più necessario presentare alcuna domanda: il bonus sarà erogato automaticamente a chi ne avrà diritto grazie all’incrocio delle informazioni già presenti nelle banche dati della pubblica amministrazione.
Come richiederlo? Deve essere richiesto tramite apposita domanda compilando lo specifico modulo bonus energia elettrica che dovrà essere presentato e consegnato al proprio Comune di residenza o presso i CAF
competenti sul territorio, lo stesso modulo sarà reperibile presso il proprio Comune o si potrà scaricare accedendo al sito del Ministero per lo Sviluppo economico. In conclusione prestate attenzione agli importi delle vostre bollette perché dovranno essere inferiori a quelle dei mesi passati.

Come sempre siamo a disposizione per eventuali chiarimenti e/o delucidazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *